Gite ed Escursioni
 
 

    Luoghi Interessanti nel centro storico di Prato
  1. Il Duomo di Prato;
  2. Il Castello dell'Imperatore;
  3. Il Cassero;
  4. Il museo del Tessuto;
  5. La passeggiata in centro;
    Prato fuori dalle mura e paesi vicini
  1. Il centro di Arte Contemporanea Luigi Pecci;
  2. Il Centro Commerciale I GIGLI;
  3. Il Museo di Scienze Planetarie;
  4. La Villa Medicea di Poggio a Caiano;
    Itinerari Consigliati per Visite di Un giorno in auto o treno:
  1. Firenze;
  2. Pistoia
  3. Arezzo
  4. Siena,San Gimignano e Monteriggioni;
  5. Pisa e Versilia;
  6. Venezia;
  7. Roma;
  8. Lucca;
  9. Livorno;



    Luoghi interessanti dentro le mura medievali del centro di Prato:

  1. Il Duomo di Prato. E' il luogo che ospita la "Sacra Cintola della Madonna". Per l'ostensione di questa nel medioevo fu fatto erigere un pulpito fatto da Donatello. Questa viene fatta vedere per Natale, Pasqua,il 1 Maggio, il 15 Agosto e l'8 Settembre festa della città e Natività di Maria. Molti affreschi del rinascimento riportano la storia dela Sacra Cintola, la cintura che San Tommaso ricevette dalla Vergine durante l'Ascensione; la reliquia sarebbe giunta a Prato nel 1141 portata da Michele Pellegrino Pratese.

  2. Il Castello dell'Imperatore. Costruito nel 1200 dall'imperatore Federico II detto Barbarossa. Il castello è opera dell'architetto Riccardo da Lentini, 'magister' a capo di maestranze fatte giungere appositamente dalla Puglia, e fu eretto sul terreno che già ospitava una fortificazione minore, donato all'imperatore da una famiglia Ghibellina pratese. L'ingresso principale, un portale con arco sestiacuto, è impreziosito e qui notiamo come lo stile Svevo fu influenzato dal gusto architettonico locale con elementi decorativi dicromi ottenuti alternando fasce di marmo bianche e verdi; i due leoni scolpiti ai lati della porta conferiscono al castello l'iconografia della casa imperiale. Da notare anche come accurato sia stato lo studio per il posizionamento delle feritoie, al fine di consentire sia il tiro 'di faccia' che quello 'fiancheggiante'. L'immagine del castello nel suo insieme risulta essere una perfetta fusione fra la forma e la funzione militare. L'interno è in pratica vuoto, senza nessuna traccia [se non per alcuni capitelli scolpiti sulle pareti] degli, incompiuti, edifici originali [progettati per svilupparsi su due piani retti da semicolonne ed essere la sede del Vicario Imperiale in Toscana] disposti, come soluzione classica nell'architettura geometrica Federiciana, su quattro ali simmetriche al cortile. A questi edifici si riferiscono le aperture [che a prima vista possono sembrare feritoie ma in realtà più idonee a dar luce che a scopi militari] presenti nelle cortine murarie. L'interno fu comunque occupato da strutture provvisorie in legno e muratura atte ad ospitare la guarnigione. Fino ai recenti restauri, 1975, l'interno era occupato da costruzioni moderne, il castello fu infatti per lungo tempo adibito a carcere. Anche lungo le mura esterne si erano addossati alcuni edifici, per fortuna oggi completamente rimossi [possiamo ancora notarne le tracce sul fronte principale alla sinistra dell'ingresso].

  3. Il Cassero medievale. Nel 1300 la Repubblica di Firenze fece costruire un Camminamento fortificato che permetteva di raggiungere l'inteno del castello senza essere visti ed era composto da due camminamenti uno a cielo aperto ed uno nascosto.
    Cos'è il cassero? Il Cassero, da poco tempo riaperto al pubblico dopo un accurato restauro, è un camminamento sopraelevato fortificato al quale si accede da viale Piave, in pratica di fronte alla porta orientale del castello Svevo, e da via Pomeria, dalla porta Fiorentina delle mura medievali. La sua costruzione fu voluta dai fiorentini nel 1351, dopo l'assoggettamento del Comune di Prato per permettere ai soldati a difesa della città di raggiungere direttamente dalle mura il castello e viceversa. Il corridoio interno del Cassero [il 'Corridore del Cassero'], con volta a botte e una lunga serie di finestre a lunetta alternate a piccoli finestrini rettangolari che danno luce al passaggio, fin dalla sua recente riapertura al pubblico, è diventato anche sede per interessanti mostre. Dalla porta Fiorentina, che era in pratica una piccola fortezza a ridosso delle mura, è possibile accedere anche al camminamento superiore, scoperto e coronato su entrambi i lati da merlatura guelfa, dal quale si gode un ottima veduta sul castello e dello skyline pratese.

  4. Il Museo del Tessuto:

    Fin dal medioevo Prato è stato caratterizzato da attività tessili e la produzione di panni di lana che ha caratterizzato la crescita della città attraverso i secoli. Attualmente Prato è uno dei distretti tessili più importanti d'Europa. La sede del museo è in un edificio ottocentesco dentro le mura medievali sede dal 1863 di una antica fabbrica tessile. Il museo ha una parte storica che fa vedere l'evoluzione del tessuto e dei macchinari ed una parte contemporanea.

  5. La passeggiata in centro: La passeggiata in centro per negozi è una tradizione che nei weekend i cittadini pratesi onorano da Sempre. La passeggiata parte da piazza del Duomo verso piazza del Comune incontrando boutique e librerie. In piazza del comune ci sono diversi bar e Caffè a diritto il biscottificio Mattei e piazza San Francesco. Girando a destra per piazza delle Carceri ci sono gelaterie ed altri negozi. Da li Si gira sempre a destra verso Via Garibaldi. Poi ancora a destra per tornare in Piazza del Duomo. In questo quadrato ci sono molti negozi bar e pizzerie della tradizione pratese.
    Prato fuori dalle mura e paesi Vicini:
  1. Il Centro per l'Arte contemporanea e il museo di Arte Moderna: . E' situato a pochi passi dal centro storico, vicino all'Uscita Autostradale di Prato Est.Il complesso museale, comprendente il Museo d'arte contemporanea, il centro di informazione e documentazione/arti visive, il dipartimento educazione e la sezione avvenimenti, è costituito dalle sale espositive, da vari spazi per esposizioni collaterali, i laboratori didattici, il centro di informazione e documentazione con la biblioteca specializzata, la libreria, l'auditorium, la saletta conferenze, il bar ristoro, il teatro all'aperto, il giardino per le sculture e la sala espositiva della Collezione permanente.

  2. Il Centro Commerciale I Gigli. Dista circa 10 minuti di auto. Il Centro Commerciale I GIGLI si trova nel Comune di Campi Bisenzio, cittadina della Toscana settentrionale, in provincia di Firenze, a circa metà strada tra il Capoluogo e Prato. Inaugurato nel maggio del 1997 e visitato da quasi 100 milioni di persone, il Centro I GIGLI si è affermato come il più grande e innovativo polo commerciale e del tempo libero, confrontabile con la realtà della Grande Distribuzione Organizzata a livello mondiale. E' tra i più grossi della Toscana. Ci sono molti negozi di tutti i settori e un immenso supermercato. Ha un grande parcheggio immenso ed è riscaldato il inverno e raffrescato in estate.

  3. Il Museo di scienze planetarie. Dista circa 5 minuti di Auto.Il centro è stato inaugurato il 19 marzo 2005 ed è il primo museo di scienze planetarie in Italia. Il museo contiene un'ampia e ricca collezione di minerali e di meteoriti (circa 4500 campioni complessivamente) . Uno dei campioni più importanti è una meteorite metallica di 272 kg (Nantan), la più grande meteorite esistente in Italia. Fra i minerali, invece, il pezzo forte del Museo è un campione di brasilianite ritenuto da molti esperti il più bell'esemplare di questa specie minerale a livello mondiale.

  4. La villa Medicea di Poggio a Caiano. Dista circa 15 Minuti di auto. Lorenzo il Magnifico fu il committente della villa, che venne edificata su progetto di Giuliano da Sangallo alle pendici del monte Albano, in bellissima posizione, all'interno di una vasta proprietà agricola, posta tra Firenze, Prato e Pistoia. La villa, alta su un portico, aperta su ogni lato verso il giardino e il paesaggio circostante, rispecchia le tendenze umanistiche dell'architettura ispirata all'antico. La costruzione, iniziata intorno al 1485, rimase interrotta alla morte di Lorenzo avvenuta nel 1492. I lavori ripresero per volontà del papa Leone X, figlio di Lorenzo, e vennero completati nella seconda metà del Cinquecento. Il salone, detto di Leone X, è splendidamente decorato con affreschi allegorici, celebrativi della famiglia Medici, eseguiti da Andrea del Sarto, Pontormo, Franciabigio, Alessandro Allori. Dal giugno 2007, nel secondo piano della villa, è allestito il Museo della Natura Morta, nel quale sono esposti circa 200 dipinti provenienti dalle collezioni medicee.
    Itinerari consigliati per gite di un giorno in treno o Auto:

      1) Visita a Firenze (Firenze a 30 minuti di auto) cose interessanti da vedere:
    1. Duomo e Battistero
    2. Palazzo Vecchio
    3. Piazza Signoria;
    4. Museo dell'Opera del Duomo a
    5. Galleria degli Uffizi;
    6. Ponte Vecchio;
    7. Lungarni
    8. Fortezza da Basso;
    9. Piazzale Michelangelo;
    10. Museo di Santa Maria Novella;
    11. Basilica di Santa Maria Novella;
    12. Piazza di Santa Maria Novella
    13. Piazza e Mercatino di San Lorenzo;
    14. Giardino di Boboli;
    15. Museo Archeologico;
    16. Corridoio Vasariano;
    17. Basilica di Santa Croce;
    18. Museo Zoologico La Specola;
    19. Palazzo Pitti;
    20. Forte di Belvedere;
    21. Fortezza da Basso;
    22. Loggia del Porcellino
    23. Museo del Bargello;
    24. Parco delle Cascine;
    25. Chiesa di Santo Spirito;
    26. Spedale degli Innocenti;
    27. Chiesa di Santa Maria del Carmine;
    28. Palazzo Ruccellai
    29. Museo Stibbert
    30. Museo scienza e tecnica;


      2) Visita a Pistoia (Pistoia a 20 minuti di auto)cose interessanti da vedere:
    1. Cattedrale di San Zeno
    2. Palazzo Comunale
    3. Palazzo del Podestà
    4. Battistero;
    5. Piazza della Sala;
    6. Via degli Orafi;
    7. LO ZOO più grande della toscana;
    8. Collodi. La casa del burattino più famoso del mondo;
    9. Vinci Casa natale e museo di Leonardo;
    10. Montecatini Citta Termale;


      3) Visita a Arezzo a 1,30 minuti di auto)cose interessanti da vedere: (1 ora )
    1. Chiesa di San Francesco;
    2. Chiesa di Badia;
    3. Pieve S,Maria e Torre Campanaria;
    4. Piazza Grande
    5. Castello di Poppi;
    6. Palazzo del tribunale
    7. Il Duomo;
    8. Museo diocesano;
    9. Casa Vasari;
    10. Museo d'Arte Medievale e Moderna;
    11. Museo Archeologico Mecenate;
    12. Monte San Savino Citta medievale;
    13. Gargonza Borgo Medievale;
    14. Cortona;


      4)Siena, San Gimignano e Monteriggioni. (1,5 ore di auto)
    1. Piazza del campo
    2. Palazzo Pubblico e Museo Civico
    3. Santa Regina Castello quattro torri;
    4. Gaiole in chianti Castello di Brolio;
    5. Logge del Papa
    6. Piazza del Duomo
    7. Palazzo Arcivescovile;
    8. Museo dell'Opera Matropolitana;
    9. Palazzo Piccolomini
    10. Fontana di Frontebranda;
    11. Palazzo Salimbeni;
    12. Pinacoteca Nazionale;
    13. Palazzo Tolomei
    14. Palazzo delle Papesse;
    15. Monteriggioni;
    16. San Gimignano tutta la citta medievale;
    17. San Gimignano Museo civico e Torre Grossa;
    18. Montepulciano;


      5) Visita a Pisa e Versilia (1 ora di auto)
    1. Torre di Pisa;
    2. Piazza dei Miracoli;
    3. Piazza dei Cavalieri;
    4. Museo del Duomo;
    5. Chiesa dei Cavalieri di Santo Stefano;
    6. Chiesa di San Rocco;
    7. Viareggio Passeggiata Lungomare,(solo in estate)
    8. Lido di Camaiore (Passeggiata Lungomare in estate)
    9. Forte dei Marmi.


      6) Visita a Venezia in treno ( 2 ore Treno Eurostar)
    1. Partenza ore 07,00 in treno da Prato Centrale.(Parcheggio auto gratis dietro la stazione)
    2. Arrivo alla stazione ferroviaria di Venezia ore 9,00
    3. Prendere il Vaporetto linea 1 che porta in Piazza San Marco.
    4. Si percorre con il Vaporetto tutto ilCanal Grande.
    5. Piazza San Marco
    6. Campanile
    7. Basilica San Marco
    8. Si ritorna alla Stazione Ferroviaria a piedi passando per tutte le viuzze e i ponti di Venezia
    9. Ponte di Rialto
    10. Si riprende il treno in 2 ore di treno Eurostar siamo a Prato


      7) Visita a Roma in treno (2 ore Treno Eurostar)
    1. Partenza ore 07,00 Partenza da Prato Centrale arrivo ore 9,00 a Roma.
    2. A Stazione termini fare abbonamento per Metro e bus(giornaliero 4 euro)
    3. Piazza di Spagna
    4. Via Condotti
    5. Via del Corso
    6. Il Palazzo dellaCamera dei Deputati
    7. Palazzo Chigi
    8. Museo di Castel Sant'Angelo
    9. Isola Tiberina
    10. Fontana di Trevi
    11. Quirinale
    12. Porta Portese
    13. Campidoglio
    14. Gita sul Tevere in battello
    15. Il Vittoriano o Altare della Patria
    16. Via dei Fori Imperiali
    17. Bocca della verità
    18. Colosseo
    19. Piazza del Popolo
    20. Galleria Alberto Sordi
    21. Palazzo Madama
    22. Piazza Navona
    23. Vaticano Basilica
    24. Via della Conciliazione
    25. Vaticano Musei
    26. Partenza ore 21 con treno Eurostar arrivo a prato ore 23,00


      8) Visita a Lucca.( 40 minuti di auto)
    1. Le mura del 1600 intorno alla città.
    2. Le Grotta del Vento;
    3. Chiesa San Michele In foro;
    4. Cattedrale di San Martino.
    5. Basilica di San Frediano
    6. Palazzo Ducale.
    7. Villa Mansi
    8. Villa di Camigliano;
    9. Ponte del Diavolo;
    10. Torre delle ore;
    11. Palazzo Guinigi
    12. Museo Orifizio della zecca di Lucca;
    13. Museo complesso monumentale della Cattedrale;
    14. Museo Casa Natale di Giacomo Puccini;
    15. Museo Casa Puccini a Celle di Puccini;


      8) Visita a Livorno.( 1 ora di auto)
    1. Fortezza Vecchia.
    2. Fortezza Nuova;
    3. Quartiere La Nuova Venezia.
    4. Chiesa di santa Caterina;
    5. Piazza Grande;
    6. Monumento ai Quattro Mori;
    7. Duomo
    8. Porta San Marco
    9. Villa Mimbelli(Museo Civico Fattori);
    10. Necropoli Etrusca nel Golfo di Baratti;
    11. Isola D'Elba;


     


Home Scelta lingua | Casa Vacanze Firenze | Casa Anna 4 letti
Casa Alberto 6 letti | Come fare per raggiungerci | Gite ed Escursioni | Perchè venire da noi | Disponibilità e prezzi | Specialità gastronomiche

Per ulteriori informazioni:

www.casavacanzefirenze.com
Tel 329 2076606
gabriella@casavacanzefirenze.com